Aereo solare vola in Marocco

a maggio prova generale del giro del mondo nel 2014 senza carburante



(ANSA) - GINEVRA, 30 APR  2012- Conto alla rovescia per Solar Impulse, l'aereo svizzero a propulsione esclusivamente solare, pronto a decollare per il primo volo intercontinentale dalla Svizzera al Marocco. ''Partiremo in maggio, non appena le condizioni meteorologiche lo consentiranno'', hanno affermato a Ginevra i due piloti svizzeri Bertrand Piccard e Andre' Borschberg che si alterneranno alla guida. L'impresa prevede uno scalo a Madrid per il cambio di pilota prima dell'atterraggio a Rabat, ha spiegato Piccard in un incontro con il pubblico al Salone del Libro di Ginevra. Solar Impulse volera' quindi fino a Ouarzazate. Una tappa importante: a Ouarzazate e' infatti in costruzione un'enorme centrale solare e ''con il nostro viaggio saremo i portavoce di questo magnifico progetto'', hanno sottolineato Piccard e Borschberg. Il prototipo HB-SIA dovrebbe impiegare 48 ore per giungere in Marocco. In prima mondiale, dovra' percorrere piu' di 2.500 km senza una sola goccia di carburante. Il velivolo ultra leggero in fibra di carbonio e' gia' entrato nella storia dell'aviazione nel luglio del 2010, volando senza scalo giorno e notte per 24 ore con l'ausilio dei soli pannelli solari e delle batterie. L'aereo - che ha un' apertura alare di un Airbus A340 (63,4 metri) e il peso di un' auto familiare (1.600 kg) - ha inoltre gia' effettuato l'anno scorso un primo volo internazionale raggiungendo Parigi e Bruxelles. Il volo in Marocco e' una prova generale prima del giro del mondo di Solar-Impulse nel 2014 e in vista del quale e' in costruzione un nuovo aereo. (ANSA).